Al 1° XV non basta l’impegno e il buon gioco contro la Partenope

Trasferta amara per il 1°XV giallorosso che si deve arrendere 12 a 6 con i padroni di casa della Partenope Napoli. Misurato il commento di Luciano Mazzi: «Non mi sento di giudicare questa sconfitta in modo negativo dal punto di vista dell’impegno e della voglia di portare a casa il risultato. I ragazzi oggi hanno dato tutto quello che avevano dentro e si sono impegnati fino all’ultima azione. Purtroppo la formazione di oggi era veramente in emergenza…Infortuni e improrogabili impegni di lavoro di alcuni ragazzi hanno reso disponibili solo 18 giocatori. L’unica cosa che mi sento di dire ai ragazzi è di essere più disciplinati, perché oggi abbiamo preso troppi calci di punizione contro. Così non va. Per il resto dico: andiamo avanti così, la mentalità e la voglia sono quelle giuste».
Trova ancora una bella vittoria invece l’Under 18 di Michele Fabiani e Alessandro Grossi, che si impongono 25 a 21 su un ottimo Villa Pamphili. «L’incontro – hanno commentato i tecnici – ha visto i padroni di casa partire con veemenza e la nostra Under 18 faticare a pareggiare l’intensità degli avversari. Se le fasi di conquista si sono rivelate efficaci, lo è stato molto meno il possesso, a causa di poca propensione ad attaccare la linea del vantaggio, subendo la pressione della difesa romana. Proprio da due palloni persi sono nate le due mete del vantaggio dei padroni di casa romani. Dopo i primi venti minuti i nostri ragazzi entrano finalmente in partita alzando intensità e velocità di esecuzione. Arrivano due nostre mete prima dell’intervallo e altre tre nei primi 25 minuti della ripresa. Purtroppo nessuna di esse viene trasformata lasciando gli avversari a ridosso nel punteggio. Abbiamo giocato gli ultimi minuti con un giocatore in meno a causa di un cartellino giallo e con la meta del Villa Pamphili che ha rimesso in discussione l’esito finale. Sono stati bravissimi i ragazzi, pur in 14, a non concedere più occasioni fino al fischio finale. Domenica 17 ci sarà pausa in campionato e riprenderemo con l’anticipo di sabato 23».