Per l’Under 14 un Superchallenge ricco di spunti positivi

Seconda tappa del Torneo Superchallenge Under 14 e “I Trofeo Neapolis”. Un rientro a casa pieno di emozioni contrastanti per i ragazzi di Andrea Barbati, guidati in questa occasione da Davide Martini, che così ha commentato la trasferta partenopea: «Questo torneo ci ha riportati a casa con una consapevolezza in più e al contempo con un po’ di amaro in bocca. Amaro per un risultato mancato e che invece era assolutamente alla nostra portata vista anche la qualità del gioco che abbiamo espresso: quinti classificati dopo essere arrivati secondi nel Girone con il Cus Milano vincitore del Torneo. Abbiamo ricevuto il premio Fair Play, che comunque rappresenta un riconoscimento al nostro modo di stare in campo e fuori: aspetto che non ci stancheremo mai di valorizzare. Direi comunque che questa tappa ha rappresentato un forte momento di crescita sia per il confronto positivo con le altre realtà sportive, sia perché i ragazzi hanno compreso la necessità di adattare il loro gioco in base alle squadre che si trovano ad affrontare. Dobbiamo lavorare e crescere sotto questo aspetto». Bene anche l’altra formazione Under 14 che sabato pomeriggio ha affrontato il Tivoli: «Dal punto di vista offensivo – ha commentato Andrea Barbati – è stato buono il lavoro dei portatori sempre determinanti e avanzanti, non bene invece la presenza e l’intervento dei ragazzi sul punto di incontro, il che non ci ha permesso di dare continuità al gioco. In difesa ottimo l’intervento sul placcaggio e buono il tentativo di recupero».
Finisce con un ottimo 31 a 5 per i giallorossi, la quinta giornata del girone élite della categoria Under 18. «Una partita contro il Benevento – ha commentato Michele Fabiani – giocata con condizioni climatiche non semplici sul campo degli amici di Segni, che ringraziamo di cuore per l’accoglienza e il piacevolissimo terzo tempo.
Prima frazione giocata dai ragazzi con tanta voglia e intensità e con conseguente prevalenza territoriale, a cui però ha fatto da contro altare il non riuscire ad adattarsi, in termini di comportamenti tecnici, alla pioggia e al terreno pesante, situazione in cui i ragazzi beneventani si sono dimostrati più abili. Ne è derivato un predominio sterile con troppe occasioni per segnare non sfruttate. Nel secondo tempo i giallorossi hanno avuto il grande merito di comprendere la necessità di modificare il modo di giocare, concretizzando con qualità la mole di lavoro svolta. Questa capacità di modificare in corsa alcuni comportamenti tecnico tattici – ha concluso il tecnico – è un importante segnale di crescita nel percorso formativo che questo gruppo sta portando avanti».
Seconda vittoria consecutiva per il bel gruppo Under 16 guidato da Alessandro Grossi che domenica, sul campo di Corviale, ha battuto 51 a 0 la Legio Roma Invicta. «Una bella partita – ha detto Grossi – su un campo sintetico che ha retto alle piogge incessanti. Abbiamo giocato in attacco: si è visto il lavoro che abbiamo svolto nel corso della settimana e ciò ci ha messo nella condizione di realizzare molte segnature. Siamo tutti molto soddisfatti e convinti che la squadra, che già sta migliorando e si diverte dentro e fuori dal campo, possa crescere ancora di più».
Torna la vittoria per i ragazzi del I XV di Giorgio Farina, che domenica hanno battuto a Cocciano la formazione del CLC Messina 33 a 27. «Una partita – ha detto Farina – giocata contro un avversario coraggioso e che ci ha messo in grande difficoltà, rendendo l’incontro equilibrato fino al fischio finale. Abbiamo dimostrato, nonostante il campo in pessime condizioni, una grande voglia di giocare e di alzare il ritmo di gioco che ci hanno portati alla vittoria. C’è ancora tanto da migliorare: non riusciamo a gestire i momenti topici delle gare che rimettono sempre in discussione il risultato. Commettiamo tanti errori individuali che, messi insieme, ci fanno subire delle mete impensabili fino ad un attimo prima. Continueremo a lavorare sulla parte tecnica e soprattutto sull’atteggiamento mentale del gruppo che sicuramente ci farà crescere e diventare maggiormente competitivi. In bocca al lupo per una pronta guarigione al giocatore del Messina che domenica ha subito un infortunio a Frascati».
Sono stati invece annullati tutti i raggruppamenti Under 8 e Under 10 previsti per domenica a causa del forte maltempo.