Tre vittorie su tre per i più grandi del club

Finalmente il 1°XV tuscolano torna a vincere e lo fa in casa contro il Paganica Rugby, 33 a 10.  Una vittoria che, dopo qualche sconfitta di troppo, contribuisce a riacquistare un po’ di fiducia nei nostri mezzi e che tira su il morale ai ragazzi della Serie B, oggi quinti in classifica con 37 punti e preceduti da Paganica, Unione Rugby Capitolina,  Napoli Afragola e dai capolista del Villa Pamphili che svetta con 63 punti. Un incontro emozionante ed iniziato nel ricordo commosso per la prematura scomparsa, avvenuta nei giorni scorsi, dell’amico Roberto Rossi “Bifero”, ex giocatore del Paganica Rugby. «I ragazzi sono stati bravi – ha commentato Luciano Mazzi – soprattutto mentalmente. Abbiamo chiesto carattere e voglia di andare oltre individualmente e hanno saputo rispondere in maniera più che soddisfacente. Bene in difesa come sempre, ma soprattutto si è iniziato a vedere qualche miglioramento in attacco, sia palla in mano che gioco al piede. Una bella vittoria che sicuramente deve ricordarci di non dubitare mai delle nostre capacità, ma anche di continuare a lavorare sodo per migliorarci. Dedico un pensiero speciale all’amico Roberto, dicendo che i suoi ragazzi si sono battuti con l’orgoglio e la fierezza che hanno sempre contraddistinto il popolo di Paganica…» 
Altro giro, altra vittoria. I ragazzi di Michele Fabiani vincono la prima partita del Girone a quattro, determinante per gli accoppiamenti delle finali di area. L’Under 18 vince 42 a 19 con i Lions Alto Lazio, in un incontro molto simile a quello disputato più di un mese fa con la franchigia laziale. «Ottimo il ritmo partita – ha commentato Fabiani – con un migliore approccio alla gara rispetto a ciò che era avvenuto la scorsa settimana. Il primo tempo ha visto i nostri avere un maggiore possesso e sviluppare sequenze efficaci, ma al  contempo commettere qualche errore di troppo, abilmente sfruttato dai Lions per marcare punti. Nella ripresa e dopo aver riconosciuto durante l’intervallo le problematiche da risolvere, i giallorossi hanno alzato la qualità del gioco risolvendo brillantemente la partita con un parziale nel secondo tempo di 27 a 0. Domenica prossima saremo nuovamente in trasferta, ospiti del Villa Pamphili».
L’Under 16 vince invece 36 a 5 contro i padroni di casa della Nea Ostia Rugby. «Abbiamo iniziato molto forte – ha detto Giorgio Farina – segnando due mete: la prima molto bella davvero. Poi abbiamo lasciato un po’ di campo agli avversari che sono stati bravi ad alzare il ritmo, riuscendo a tenerci testa.  Il nostro lavoro è ancora lungo e dobbiamo imparare a mantenere l’attenzione sempre alta, cercando di aumentare l’intensità di gioco. Siamo però sulla buona strada, grazie anche ad un gruppo che risponde bene agli stimoli forniti da tutto lo staff».